Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto medico: se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

sabato 29 dicembre 2012

Leggendo The China Study

Cari sclerosetti e non, vicini e lontani, sto leggendo The China Study e sono a dir poco strabiliata di quanto apprendo dalle pagine di questo libro voluminoso. (Non si stupira' di certo il mio osteopata, Diego Gentile, appassionato di alimentazione gia' da piu' di 20 anni...). Intanto mi ha colpito molto il fatto che l'autore sia cresciuto in una fattoria, in cui si produceva tutto il cibo che veniva mangiato dalla famiglia; in secondo luogo, Campbell (cosi' si chiama) ha dovuto stravolgere tutti i suoi principi in merito ad una sana alimentazione, gia' ai primi passi nella ricerca. Egli era infatti fermamente convinto che un'alimentazione di qualita' fosse da ricercarsi nelle proteine di qualita': carne, pesce e uova. Del resto, era cresciuto in una fattoria! Durante la sua carriera professionale invece, ha dovuto scontrarsi con l'evidenza schiacciante dei danni provocati nella salute umana e (ahime') animale, causati da un apporto notevole di proteiene animale, riscontrando, al contrario, enormi benefici di salute, fino alla regressione quasi totale delle malattie, laddove si era prediletta un'alimentazione "vegetale". Mangiare piante non solo previene le patologie anche piu' gravi, ma consente la regressione delle stesse: parliamo di cancro, sclerosi multipla, diabete, Alzheimer...Non solo: secondo Campbell tutte queste patologie sono diretta conseguenza di un'alimentazione fondata sul consumo delle proteine animale. Vegani di tutto il mondo unitevi! La mia amica Patrizia sono anni che e' vegetariana e, in passato, ha cercato di trasmettermi la salubrita' della dieta vegetariana, ma io, cassonetto quale ero, non ero ancora pronta. (Vedi post: Storia seria e semiseria di un ex cassonetto, del 6 novembre 2011). Del resto, un'altra cara amica dell'universita', Valeria, aveva avuto notevoli danni cagionati da un'alimentazione vegetariana, evidentemente non equilibrata (perdita di capelli, febbre tutte le sere, colorito verdognolo...) e, una volta ripristinato il consumo di carne, era rifiorita in tutti i sensi.
Adesso non cerchero' io tanto meno di convincervi a diventare vegetariani o vegani come l'autore di The China Study, ma vi chiedo di aprire occhi e orecchi e leggere questo libro come spunto di riflessione. Siate persone di ricerca e consumatori consapevoli. Campbell propone di fare un esperimento: diventare vegani per un mese e appurare quanto migliora  il nostro stato psicofisico. Alla scadenza del mese, un suo amico cassonetto non ha piu' ripreso mangiare hamburger nei fast food. Io ci voglio provare, del resto ho deciso di guarire dalla SM e quindi le provo tutte. Chissa' se diventero' vegetariana anch'io? Ho convinto anche Max a tentare insieme questa strada...in realta', in fondo al cuore, era un po' che ci pensavo. E poi, Campbell ha detto che si perdono tre chili e con i sette culi che mi ritrovo, sinceramente non mi dispiacerebbe! Vi terro' aggiornati. Qui di sotto il link del mio post su The China Study, che ho pubblicato su Fronte Libero: http://frontelibero.blogspot.it/2012/12/introduzione-the-china-study.html.


Ciao a tutti gli sclerosetti veganetti!

venerdì 28 dicembre 2012

Fronte Libero





Ciao a tutti,

volevo farvi sapere che da mercoledi' 26 dicembre, mi trovate anche su Fronte Libero, un bel "blog d'informazione libera ed indipendente. Lo scopo del blog è diffondere informazioni che troppo spesso vengono omesse dai media. Prendetele come una storia, ma concedete il beneficio del dubbio a questo blog, fate ricerche sugli argomenti trattati e decidete voi".  La pericolosita' dei vaccini, il Dottor Hamer e la Nuova Medicina Germanica, gli accordi segreti tra la Chiesa e il Nazionalsocialismo, le scoperte di Tesla e la paricolosita' della plastica utilizzata per conservare gli alimenti, sono soltanto alcuni dei temi che troverete all'interno di questo blog molto interessante, scritto a piu' mani.
Date un'occhiata! Il primo post ho voluto dedicarlo a The China Study, una ricerca destinata a stravolgere il vecchio concetto di alimentazione. Il link e' il seguente:


lunedì 24 dicembre 2012

Buon Natale!




Buon Natale a tutti i lettori e follower di Sclerosette

MERRY CHRISTMAS to all my followers!

FROHE WEIHNACHTEN an allen Lesern von Sclerosette!

JOYEUX NOËL a' tous les lecteurs de Sclerosette!

venerdì 21 dicembre 2012

Risonanza con specchio



...jingle bells! Prenotare la risonanza e' stata un'odissea che non vi sto qui a raccontare. In ultimo, con i miei decidiamo di farla a pagamento, da loro gentilmente sponsorizzata. 1053 euro non sono tanti tutto sommato (!). Pero' ho ricevuto una fantastica notizia, ma che dico anche di piu': meno male che ho speso questi soldi per sottopormi a questa RMN e consulto da uno dei neuroradiologi piu' bravi d'Europa (a detta di vari medici). Per farla breve: ho la neurite all'occhio sinistro (segnale attivo della mia SM), ma che con un po' di cortisone (non ci penso proprio) o un po' di granuli omeopatici (Belladonna e Ruta) passera'. Per il resto tutte le altre placche sono spente. Questo medico mi ha dato tante informazioni in piu' rispetto a quelli dei due centri che mi hanno tenuto in cura (si fa per dire: nel primo, finche' ho preso l'interferone, nel secondo, sono andata a fare qualche passeggiata poco piacevole). Mi ha spiegato che e' piu' importante come ci si sente, rispetto a quanto si vede nella RMN. In banane: se non ho alcun sintomo, la RMN di controllo annuale puo' essere posticipata e, in ogni caso, non e' necessario effettuarle spesso! (A meno che non siate inseriti in un protocollo di ricerca, ma questo non me lo dicevano di certo i medici dei due rinomati centri ospedalieri romani!). Viva la faccia di questa clinica privata o dei medici allegri e felici. Ha pure detto che l'interferone serve a poco, ma che ahime', visto che non c'era altro, prima lo si prescriveva un po' a tutti...(per questo non faccio nomi). Un neuroradiologo che mi prende la mano e mi dice in sostanza di stare serena se non ci sono grossi sintomi di cui preoccuparsi. Altro che il terrore psicologico al quale sono stata sottoposta negli altri due centri rinomati di Roma capitale! Meno male che era presente anche mia madre, oltre all'immancabile Max, cosi' ha potuto constatare con i suoi occhi e orecchie, che sua figlia sta  bene, che esistono medici perbene pur chiedendo cifre alte per la RMN, ma soprattutto che l'interferone non serve a un cazzo e sua figlia non e' una pazza! Sclerosetti di tutto il mondo, mollate tutti Rebif e company, perche' ce lo danno soltanto perche' ci guadagnano!



P.S.:  Nella macchina per la RMN in questa clinica, c'e' lo specchio e quando ero dentro, ho potuto guardare quel fico di Max (ti amoooooo) per ben mezzora...chi ce l'ha non lo dice e chi non ce l'ha, non ce l'ha!

lunedì 17 dicembre 2012

Riflessologia plantare




Ciao. Sono stanca morta ma non posso fare a meno di raccontarvi la bella esperienza che Max ed io abbiamo vissuto oggi: una seduta di riflessologia plantare con una splendida riflessologabravissima  naturopata, operatrice shiatsu e chi piu' ne ha, piu' ne metta. Rosanna, queste giovane donna curiosa di conoscenza, mi ha detto tutti i cazzi miei e anche quelli che non conoscevo, dopo aver letto i miei piedi. Altro che gazzettino ufficiale!
Una seduta senza fretta, in cui ho urlato di dolore, sembra ahime' per il mio bene. Rabbia, sofferenza e ancora cose trattenute...per questo Rosanna mi ha chiesto di urlare! Per lasciar andare...Max e' invece crollato in uno stato catartico, di dolce rilassamento. Fantastico! Erano anni che volevo sottopormi a questo trattamento, ma per un motivo o per un altro ho atteso fino ad oggi. Voi invece non dovete aspettare! La riflessologia plantare e' un'arte antichissima, di cui si hanno notizie sin dagli antichi egizi (!), secondo la quale sui nostri piedi e' riflesso tutto il nostro corpo. E aggiungerei anche il passato, il presente e il futuro. Provate anche voi.
Buona notte sclerosetti e abbasso le rune tarocche!

sabato 15 dicembre 2012

Asaf Avidan-One day official video HD




One day


No more tears, my heart is dry
I don't laugh and I don't cry
I don't think about you all the time
But when I do I wonder why

You have to go out of my door
And leave just like you did before
I know I said that I was sure
But rich men can't imagine poor.

One day baby, we'll be old
Oh baby, we'll be old
And think of all the stories that we could have told

Little me and little you
Kept doing all the things they do
They never really think it through
Like I can never think you're true

Here I go again the blame
The guilt, the pain, the hurt, the shame
The founding fathers of our plane
That's stuck in heavy clouds of rain.

One day baby, we'll be old
Oh baby, we'll be old
And think of all the stories that we could have told.

lunedì 10 dicembre 2012

Occhio ballerino



Ciao ciao. Occhio ballerino da una settimana o anche piu'...ho come la cataratta nell'occhio sinistro e ho gia' passato tutte le fasi: seccatura, paura, crisi di pianto, nervosismo e alla fine, sono in fase 'sti cazzi! Avete presenti quei film nei quali il protagonista e' cosi' sfigato che alla fine gli augurate di andarsene dolcemente?! Ecco io sono come una di quegli spettatori, con la differenza che spero sia la SM ad andarsene dolcemente. Tanto lei fa cosi': un giorno spunta e poi con qualche granulo se ne va. Sono stata dalla mia omeopata, poi di corsa dall'oculista, che ha sancito la totale sanita' del mio occhio,  e mi ha consigliato caldamente di effettuare una risonanza magnetica, per escludere che non ci sia lo zampino della SM (neurite ottica retrobulbare?). Ma il dottor Eyes non sapeva che avevo gia' in programma una risonanza di controllo da mesi. E che la trascinavo vagamente, sperando di non farla. E quel fatidico giorno e' arrivato: dopodomani! Finalmente, cosi' mi levo il dente e non ci si pensa piu'. Che palle! Quanto vorrei mandarci un altro al posto mio! Ma voi, quando dovete sottoporvi a RMN con MDC...come state?! Che cosa provate durante quei lunghissimi, interminabili minuti dentro il tubo? Mi piacerebbe conoscere le vostre impressioni, ma non pensateci prima di andare a dormire! Va be', ora vado a nanna, nei prossimi giorni vi racconto una bellissima esperienza che ho vissuto qualche giorno fa, perche' anche con un occhio offeso, il cuore batte forte! Notte!

domenica 9 dicembre 2012

Amicizia



Per me l'amico e' una persona preziosissima, perche' quando stai con lui puoi giocare, ridere e scherzare. L'amico e' quello che non ti lascia mai.

(L'amicizia secondo una bambina di IV elementare).


giovedì 6 dicembre 2012

Shiatsu su di noi, sui cani e i cavalli


Ciao! Oggi e' il mio quarto anniversario di fidanzamento con Max, che per l'occasione mi ha chiesto di sposarlo!!!! Mi ha preso di sfuggita e non me ne sono neanche resa conto...ma che bello! Poiche' eravamo al ristorante, c'e' stato anche un applauso generale di clienti e camerieri e il manager ci ha fatto scegliere la canzone da ascoltare per festeggiare l'occasione...io ho scelto Amazing degli Aerosmith, perche' mi piace da quando sono teenager e la cantavo a squarciagola, l'ho ascoltata in tutti questi anni e penso che ancora oggi mi rappresenti un po'. Che dire? It's amazing! Quanto e' cambiata la mia vita dalla diagnosi! Quando pensavo che tutto fosse perso e che la mia vita fosse finita...E invece no!!!
Divagazioni amorose a parte :), vorrei raccontarvi del corso di shiatsu che Max ed io abbiamo seguito.  Abbiamo imparato dei rudimenti base per "auto-curarci", rilassarci e non solo...Nella seconda parte del corso, abbiamo imparato a trattare i cani, per curarli, rilassarli e coccolarli...un'esperienza quasi mistica, basata sul profondo desiderio di accudimento che motiva gran parte dei proprietari di cani. (O almeno dovrebbe!). Un paio di settimane per fare esperienza e poi via con i cavalli! E li' e' stata una rivelazione...il primo giorno ero diffidente, li dovevo studiare; poi mi sono lanciata e, a colpi di shiatsu, siamo poi passati ai baci e alle coccole...non so se diventero' un'operatrice shiatsu per cavalli, ma e' certo che questa settimana montero' in sella per la prima volta e sono molto contenta!
A presto:)